Come un virus, "il panico si diffonde ​a macchia d'olio. Bastano sguardi smarriti, un rumore forte, qualcuno che urla, altri che cominciano a correre contro corrente. E' ciò che è accaduto a piazza San Carlo a Torino. dove sono rimaste ferite 1.400 persone che tentavano di scappare dalla piazza". Ad analizzare il falso allarme è Paola Vinciguerra, psicologa e psicoterapeuta, presidente dell'Eurodap, Associazione europea disturbi da attacchi di panico. "Chi è nella calca ha la convinzione di essere in pericolo, la paura prende il sopravvento anche se in realtà non si è visto nulla: l'unico istinto è quello di scappare…
Si chiama 'Eye Movement Desensitization and Reprocessing' (Emdr) e dal 2013 è riconosciuta dall'Organizzazione mondiale della Sanità quale metodo elettivo nella risoluzione dei disturbi post traumatici da stress. E', semplificando, la 'tecnica del movimento degli occhi' che debella i traumi e le paure, e ad oggi è stata già utilizzata con successo prima su numerosi veterani del Vietnam e poi su vari sopravvissuti ad attentati o terremoti. E' la terapia suggerita dagli esperti anche per il supporto dei sopravvissuti alla tragedia dell'Hotel Rigopiano.